Sic Semper Tyrannis

Torneo a squadre D&D v4.0 in versione D&D Challenge - Giocatorino 21-22 novembre 2009
E' notte su Erath, una notte buia, scura, senza luna e senza stelle. Notte da assassini, da negromanti, e da congiurati.
Coloro che si sono dati appuntamento a Blizzard, vecchio villaggio abbandonato al confine della foresta, vengono da luoghi diversi, e hanno storie diverse, ma tutti condividono l'odio per il Tiranno. Per questo sono qui. Per capire se è davvero giunto il momento della riscossa.

Tutto sulla avventura

1 - I Cugini di Bromaz - 88
2 - Le Cappe d'Argento - 86
3 - [RBB] The Eye of the Beholder - 84
4 - A volte ritornano - 82
5 - Gam-e - 81
6 - [RBB] Brilli e Sparlanti 80
7 - Noi speriamo di cavarcela ma tanto non ce la facciamo 79
8 - Grignols 78
9 - I Soliti Sospettosi 71
10 - Draghi d'Ametista 70

SIC SEMPER TYRANNIS
un'avventura originale del
Gruppo Chimera

Ideazione & Realizzazione
Alberto "Sol'kanar"
Ennio "Egoron"
Filippo "D.F."
Daniele "Thrain"

Personaggi prefatti
Chiara "Dancing Sprite"
Paolo "Gilgamesh"
Filippo "D.F."
Alberto "Sol'kanar"
Marco "Ocram Gandish"

Disegni & Mappe
Alberto "Sol'kanar"
Ennio "Egoron"

Impaginazione
Ennio "Egoron"
Cinzia "Ciricinzia"

Il nome della challenge deriva dalle parole attribuite, secondo la tradizione, a Marco Giunio Bruto nell'atto di assassinare Giulio Cesare. "Sic Semper Tyrannis" è anche il motto dello stato della Virginia (USA).
Durante la challenge era possibile per i PG contattare fino a 8 diverse Gilde. A seconda delle Gilde contattate con successo, la parte finale dell'avventura sarebbe cambiata.
Edgar Iliosi, il capo della Gilda Nera, è un Halfling ratto mannaro.
All'inizio della challenge i giocatori potevano scegliere fino a cinque fra 8 diversi PG. Ciascun PG aveva un collegamento di background ad una delle Gilde.