Il bianco e il nero

Torneo a squadre D&D v3.5 - Torino Comics 2-3 aprile 2005
Hemavatinandan, grande Marajah del Dharmastan vi ha raccolto dinnanzi a sé. L'amato principe Madhusudhana è stato rapito da un demone tigre e condotto nel folto della giungla. Il Marajah intende ricompensare con gloria, onori e ricchezze immense coloro che sapranno riportarlo indietro.
      - un brahamino, davanti al padiglione del Maraja

Tutto sulla avventura

Regolamento
Alcune immagini della avventura:
Classifica finale del Torneo
1 - Mano di Heironeous (2610)
2 - Lame di Giada (2604)
3 - RBB-Revelsh Blind Beholders (2578
4 - Animal Instinct (2549,5)
5 - The Narwell's Party - Merano (2261,5)
6 - I Granduchi di Karameikos (2250)
7 - I Ragazzi di Novara (2243,5)
8 - RBB - G.R.P.G.O. Delle feste (2242,7)
9 - Umilteam (2218,25)
10 - Moijto football club (2216,5)
11 - Cavalieri di Lexotan (2211,9)
12 - La Compagnia dello Sgabello (2203)
13 - I nani Carismatici (2178,4)
14 - I Custodi di Malsheem (2164)
15 - Le Lame di Vendergast (2137,5)
15 - Spiriti Eterni (2137,5)
17 - Alar Reloaded (2127)
18 - Pazza Compagnia dei Mercenari (2059,6)
19 - La Compagnia dell'Ippogrifo (2014,5)
20 - I Guardiani Spada di Smeraldo (2006,5)
21 - I Cavalieri del Giglio (2005,3)
22 - Asky e Khosty (1932,7)
23 - Hasupak & Bro (1915,5)
24 - Arrembo e non mollo (1890,5)
25 - Fiamme di Alzeran (1818,5)
26 - Fiamme Protett. Regno del Sole (1776,25)
27 - Compagnia della Luna Crescente (1768)
28 - Assemblati 1 (1740,5)
29 - Tra Luce e Tenebra (1687,5)
30 - Le Piume (1657,75)
31 - I Cacciatori della Radura (1623,8)
32 - Tauren Berserker (1324)
33 - System of a Dungeon (972,5)
34 - Figli del Destino (924,5)

Classifica del Premio Background
1 - Lame di giada
2 - Mano di Heironeous
3 - RBB Revelsh Blind Beholders
4 - Animal Instinct
5 - Spiriti Erranti

Segnalati:
- Alar reloaded
- I Ragazzi di Novara
[...] Siccome questo messaggio è una pioggia di complimenti, se li deve beccare anche chi ha scritto la bellissima avventura, in cui finalmente ho visto sfoltire i gruppi di 2-3 elementi a metà percorso, ed il disegnatore che ha fornito a tutti un pò piu di "sostanza visiva" sui PNG e luoghi dell'avventura.
   Talin Erendyl (Cavalieri di Lexotan)

Che dire, un'avventura scritta molto bene che ha appassionato la Compagnia dell'Ippogrifo al suo primo torneo. In effetti ci siamo trovati stupiti dell'ambientazione calda e afosa, con personaggi cittadini in armature pesanti...
Una piccola introduzione sulla locazione del posto forse non avrebbe guastato, anche per dare un tocco in più alla caratterizzazione dei personaggi (io avrei potuto farmi un pg sullo stile di Indiana Jones ad esempio).

   Zanus (Compagnia dell'Ippogrifo)

Come al solito l'avventura in stile Chimera ci ha pienamente soddisfatti; l'ambientazione peraltro era molto interessante, anche se un rimpianto che ho è di non aver cercato maggiori informazioni sulla storia del luogo, oltre a quelle necessarie per l'avventura.
   Nym_Nailo (Le Lame di Giada)

Credo che a questo punto i complimenti e i ringraziamenti si sprechino, ma non posso esimermi dal complimentarmi vivamente col Gruppo Chimera.
Un'avventura davvero entusiasmante e strana, molto bella soprattutto per il tipo di atmosfera.

   Flag (Asky e Khosty)

Era il primo torneo per il nostro gruppo e devo dire che ci siamo divertiti molto, pur non essendo per nulla abituati a tempi così brevi e a una narrazione così incalzante.
Di solito infatti, giocando avventure della durata di alcuni anni "reali", preferiamo dilungarci su dialoghi, introspezione e investigazioni varie, oltre ai combattimenti, lasciando prevalentemente al nostro master il compito di far avanzare a piccoli passi la storia.
Inutile dire che ci siamo trovati un pò spaesati di fronte a un'avventura del genere, non riuscendo peraltro a interagire come avremmo voluto, trasformandoci, chi più chi meno, in pg detective senza rispettare appieno il carattere dei nostri pg indicato nel background.
Ciò nonostante la quest principale non è fallita del tutto, anzi, eravamo quasi riusciti a risolverla!

   Pakomio (Hasupak & Bro)

Avventura MOLTO bella! Sarà la particolarità dell'ambientazione, ma mi è piaciuta parecchio (anche per gli standard alti del Gruppo Chimera) ^_^
Frea, D.F., Dwayne, Migliu, Rizzen e io ci siamo divertiti un sacco nelle giungle del Dharmastan; come al solito all'inizio siamo stati leeeeeeenti, e mi è spiaciuto un po' non essere riusciti a finire per il tempo.
Al prossimo torneo! E pubblicate le avventure, mi raccomando! ^_^

   Sol'Kanar (Animal Instinct)

Questa volta l'ambientazione era decisamente intrigante, e la parte "sociale" di quest'avventura secondo me è stata una vera chicca: adoro le avventure che pongano davanti a grandi interrogativi, perchè esplorano tanti aspetti della personalità che è bello che possano uscire!
Ogni volta rimango basito dalla macchina organizzativa che il GC mette così valentemente in moto, penso che non sia da tutti!

   Szass Tam (RBB - Revelsh Blind Beholders)

Ed eccomi qui, Padre Guglielmo da Baskerville, guida spirituale, laterna sul cammino del segreto ordine della Mano di Heironeous.
[...] Complimenti al Gruppo Chimera per l'alto livello dell'organizzazione, l'alto livello dell'avventura e l'alto livello dei partecipanti. È stata una giornata splendida, coronata da un successo che fa molto piacere.
[...] Per quanto riguarda l'ambientazione, io preferisco il fatto che non venga comunicato niente prima. A parte togliere parte del divertimento, questo tenderebbe a creare gruppi troppo "uguali". Immaginate se avessero detto che quest'anno il torneo era ambientato in una giungla: tutti ranger e druidi, al limite dei barbari. Chi avrebbe pensato di fare un gruppo di soli paladini, con armature complete (-12 danni debilitanti per la fatica di marciare con quella roba addosso al caldo e all'umido...). Invece così la sfida è anche di fare un gruppo competitivo in qualsiasi circostanza.
Altrimenti rimane l'alternativa dei PG prefatti, che sicuramente sono meno coinvolgenti, ma certamente adatti alle circostanze.
E poi volete mettere le serate passate ad ipotizzare cosa avreppo potuto trovarci di fronte? Io personalmente ero convinto di dover affrontare un licantropo... E per l'anno prossimo, abbiamo delle idee per gruppi altrettanto "particolari", ma penso altamente divertenti. E magari non saranno competitivi, ma si gioca per divertirsi, giusto? (lo so, detto da chi ha vinto, tutto questo suona un po' ipocrita, ma credetemi, la pensavo così anche gli altri due anni, e lì non abbiamo vinto).
Per quanto riguarda la lunghezza, anche qui credo che così come sono strutturate le avventure siano perfette (e i due passati tornei non siamo riusciti ad arrivare alla fine). Se durassero di meno (o se ci fosse più tempo, ma così credo che si comincerebbero ad avere degli svenimenti) potrebbe capitare che alcuni gruppi finiscano prima e poi abbiano mezz'ora per guardarsi attorno.
Invece così, di nuovo, la sfida è riuscire a finire in tempo, senza divagare (e pensate che Gurthang voleva ad ogni costo fondare una sezione locale della LAV per salvare le tigri ingiustamente cacciate!!).
Comunque, ragazzi, quello che conta è essersi divertiti. Complimenti ancora a tutti, organizzatori e partecipanti, e ci vediamo al prossimo evento.

   Padre Guglielmo (La Mano di Heironeous)
Mano di HeironeousFoto di gruppo per
La Mano di Heironeous. Con loro posa il DM Minokin.
Lame di GiadaLe Lame di Giada, secondi classificati, con il DM Zaza.
Moijto football clubAsh masterizza il Moijto football club.
Il Gruppo dell'AmmoreIl "gruppo dell'Ammmore" all'avventura.
The Narwell's PartyConcentratissimi i ragazzi del
The Narwell's Party di Merano,
quinti classificati.
Nell'avventura c'è un box intitolato "Cosa fare se i PG decidono di parlare con una Liana Assassina".
Vinse il torneo un gruppo di paladini in armatura pesante, malgrado tutte le penalità che dava muoversi in quel modo nella giungla.
Tra i vari PNG ce n'era anche uno chiamato Tremal-Naik, un omaggio al cacciatore della Giungla Nera di Salgari.
La copertina era estremamente criptica, per non rivelare nulla dell'avventura. E ci fu chi da forma e angolazione dell'artigliata intuì comunque chi era l'avversario...